Gamma Meccanica S.p.A.

 

 

 

CONDIZIONI GENERALI D’ACQUISTO

 

 

  1. PREMESSA E DEFINIZIONI.

1.1. Le condizioni generali d’acquisto di seguito riportate formano parte integrante degli ordini affidati da Gamma Meccanica S.p.A.  al  fornitore e  si  applicano ai  relativi rapporti salvo che  sia  diversamente stabilito nelle condizioni particolari dell’ordine.

1.2. Ai  fini  della  disciplina  di  cui  alle  presenti  condizioni  e  di  quelle  particolari  dell’ordine,  i  termini sottoindicati, a prescindere dall’impiego al singolare o al plurale, assumono il significato che per ciascuno di essi viene specificato come segue:

“Funzione Acquisti”: la funzione acquisti di Gamma Meccanica S.p.A. che ha emesso l’ordine.

“Informazioni Riservate”: tutte le informazioni, di qualsivoglia natura (commerciale, finanziaria, tecnica, operativa, gestionale, amministrativa, legale, ecc) ed in qualsiasi forma (scritta o orale, in formato visivo o elettronico, su supporto cartaceo, magnetico o digitale, senza esclusione alcuna), con ciò ricomprendendo a titolo esemplificativo e non esaustivo dati, know-how, disegni, modelli, schemi, formule, progetti, procedure o processi, immagini, files, archivi, database, software e relativi codici sorgente, materiali, campioni di materiale, prodotti, attrezzature e tutte le relative specifiche tecniche e funzionali, delle quali il fornitore dovesse venire a conoscenza prima o dopo la data di sottoscrizione dell’ordine, direttamente od indirettamente, anche mediante l’accesso alla documentazione e/o beni di qualsiasi natura forniti, a seguito di colloqui intercorsi ovvero in occasione dell’esecuzione delle attività connesse, collegate o conseguenti all’ordine, indipendentemente dal fatto che siano state specificamente identificate come “confidenziali”, “riservate”, “privilegiate” o “price sensitive”;

“Unità Produttiva”: sede, direzioni, uffici, stabilimenti ed altri siti produttivi di Gamma Meccanica S.p.A.

1.3. I riferimenti alle fonti normative di ogni grado citate nelle presenti condizioni si intendono effettuati ai testi vigenti al momento dell’applicazione della disciplina contenuta nelle stesse.

  1. MODALITÀ E TERMINI DI CONCLUSIONE DEI CONTRATTI.

2.1. Unitamente  all’ordine,  Gamma Meccanica S.p.A.  provvederà  ad  inviare,  esclusivamente  per  il  tramite  della Funzione Acquisti, l’eventuale documentazione tecnica necessaria per l’esecuzione dello stesso.

2.2. Salva diversa indicazione specifica, l’ordine dovrà essere accettato dal fornitore entro 2  giorni dalla data riportata sull’ordine stesso tramite restituzione alla Funzione Acquisti di una copia dell’ordine (o del modulo di accettazione) e della documentazione tecnica debitamente firmate in ogni pagina ovvero sottoscrivendo  l’ordine  elettronico  con  la  firma  digitale.  Il  contratto  tra  Gamma Meccanica S.p.A. e  il  fornitore  si considererà concluso solo all’atto della ricezione da parte di Gamma Meccanica S.p.A. di tali documenti. È fatto divieto al fornitore di  dare esecuzione al  contratto prima di  aver  restituito a  Gamma Meccanica S.p.A. l’ordine debitamente sottoscritto anche in calce alla postilla relativa all’accettazione specifica ex artt. 1341 e 1342 c.c., secondo le modalità ed i termini stabiliti nelle presenti condizioni o indicati nell’ordine stesso.

2.3. Tutte le quantità, misure, tipologie, prezzi o corrispettivi ed indicazioni di qualsiasi tipologia inseriti dal fornitore nell’offerta, come pure tutte le relative informazioni tecniche ed economiche acquisite dal fornitore stesso in forma scritta o verbale nella fase delle trattative, avranno lo scopo esclusivo di permettere alle parti una migliore comprensione delle specifiche della richiesta e/o dell’offerta. Le predette informazioni non potranno essere assunte in alcun modo come parametri o come valori di riferimento per futuri ed eventuali riscontri o rivendicazioni economiche.

2.4. Il fornitore prende atto che le variazioni e/o le modifiche degli ordini, così come l’emissione degli stessi, restano di esclusiva competenza delle Funzioni Acquisti. Il fornitore non condurrà trattative né assumerà impegni con soggetti diversi dalle suddette Funzioni Acquisti.

2.5. Qualunque  trattativa  intrapresa  dal  fornitore  in  violazione  del  comma  2.4.  sarà  inopponibile  a

Gamma Meccanica S.p.A. ; gli eventuali oneri assunti saranno a carico del fornitore stesso.

2.6. In ogni caso Gamma Meccanica S.p.A. non riconoscerà, e non darà esecuzione, a richieste di pagamenti per ordini non emessi direttamente dalle Funzioni Acquisti.

2.7. Il fornitore è obbligato a comunicare tempestivamente alla Funzione Acquisti tutte le modifiche dei propri dati anagrafici, compreso l’utilizzo per l’esecuzione dell’ordine di una posizione fiscale diversa da quella   riferita   alla   sede   principale  dell’attività  o   comunicata  al   momento  dell’ordine  (es.   stabile organizzazione in Italia).

2.8. Il fornitore in via esclusiva è responsabile dell’adempimento degli obblighi nei confronti delle Autorità italiane connessi alla sua presenza diretta o indiretta e/o allo svolgimento di attività nel territorio dello Stato italiano.

  1. MODIFICHE ALL’ORDINE.

3.1. Sarà facoltà di Gamma Meccanica S.p.A.   SPA , per quanto in tempo utile, apportare al contenuto dell’ordine le modifiche ritenute, a suo insindacabile giudizio, necessarie.

  1. LUOGO DI CONSEGNA DEI BENI.

4.1. Il luogo di consegna dei beni sarà l’Unità Produttiva o altro luogo precisato nell’ordine.

  1. SPEDIZIONE.

5.1. La spedizione dei beni oggetto della fornitura sarà effettuata, franco luogo di consegna dei beni, a cura e spese del fornitore e sotto la sua responsabilità, in modo che vengano garantiti la perfetta integrità del materiale ed il pieno rispetto dei termini di consegna indicati nell’ordine. I rischi della spedizione saranno in ogni caso a carico del fornitore. Dovranno essere rispettate le condizioni particolari eventualmente contenute nell’ordine; in mancanza di condizioni particolari, dovranno essere utilizzate, previa comunicazione alla Funzione Competente, le modalità più adeguate.

5.2. Il fornitore dovrà dare tempestiva notizia dell’avvenuta spedizione alla Funzione Competente. Ogni spedizione dovrà essere accompagnata da una copia del documento di trasporto completa dei riferimenti dell’ordine e della distinta dei colli, con l’elenco dei beni contenuti la relativa quantità e peso (in base all’unità di misura prevista nell’ordine) e di tutti le ulteriori indicazioni previste dall’ordine. Qualora il documento di trasporto dovesse presentare carenze, errori od omissioni tali da non consentire di individuare in maniera univoca/puntuale i beni ovvero di ricondurre gli stessi ad uno specifico ordine, Gamma Meccanica S.p.A. si riserva, a proprio insindacabile giudizio, la facoltà di non prendere in carico i beni in questione..

5.3. Gamma Meccanica S.p.A. non prenderà inoltre in carico beni che le siano consegnati anticipatamente rispetto a quanto concordato o in eccedenza rispetto a quanto previsto dall’ordine, se non diversamente concordato per iscritto .

5.4. Gamma Meccanica S.p.A. si riserva, a proprio insindacabile giudizio, la facoltà di prendere comunque in carico i beni oggetto di consegna anticipata o consegnati in eccedenza. In tal caso le spese di magazzino e quelle  necessarie  per  la  buona  conservazione  dei  beni,  così  come  il  rischio  del  deterioramento  e/o perimento, saranno a carico del fornitore.

5.5. La consegna dei beni si intende effettuata con clausola FCA (Incoterms 2010) per tutti i beni provenienti da Paesi comunitari o comunque già immessi in libera pratica nell’Unione Europea e DAP (Incoterms 2010) per i beni provenienti da Paesi extracomunitari o comunque ancora soggetti a vincoli doganali. Resta inteso che la consegna dovrà essere effettuata presso il magazzino ovvero il diverso luogo che sarà indicato al trasportatore dal personale ricevente.

Per le merci vendute da fornitori comunitari e provenienti da Paesi comunitari diversi dall’Italia, la fattura deve indicare specificamente il codice di nomenclatura combinata TARIC.

Le  forniture  provenienti da  Paesi  diversi  da  quello  di  appartenenza del  fornitore,  così  come  indicato nell’intestazione dell’ordine, devono essere precedute da un preavviso di almeno 10 (dieci) giorni, da inviare a mezzo fax al luogo di consegna dei beni indicato nell’ordine, alla Funzione Acquisti nonché all’indirizzo di spedizione delle fatture indicato nell’ordine, contenente le informazioni e i documenti necessari per la corretta gestione logistica e degli eventuali adempimenti doganali; ferma restando la esclusiva responsabilità del fornitore per l’adempimento delle obbligazioni assunte, eventuali oneri supplementari per Gamma Meccanica S.p.A. , derivanti dalla provenienza da Paesi diversi da quello di appartenenza del fornitore, saranno posti a carico di quest’ultimo.

5.6. Nel  caso  di  beni  extracomunitari  non  immessi  in  libera  pratica,  le  fatture  dovranno  essere accompagnate dal certificato di origine o dal certificato comunitario di circolazione merci.

5.7. I beni devono rispettare la normativa comunitaria ed italiana ad essi applicabile.

5.8. In tutti i casi in cui Gamma Meccanica S.p.A. non dovesse prendere in carico i beni, gli stessi saranno respinti e i relativi rischi, oneri e spese resteranno ad esclusivo carico del fornitore. Eventuali spese sostenute da Gamma Meccanica S.p.A. per la restituzione di beni saranno addebitate al fornitore.

5.9. Le maggiori spese che dovessero derivare a Gamma Meccanica S.p.A. dall’inosservanza di quanto previsto dal presente articolo 5 saranno addebitate al fornitore.

  1. ACCETTAZIONE DEI BENI.

6.1. La consegna dei beni al personale ricevente non importa accettazione degli stessi che avverrà solo all’esito positivo della verifica della conformità di quanto consegnato rispetto all’ordine e della assenza di vizi o difetti. Sarà facoltà di Gamma Meccanica S.p.A. denunciare al fornitore, anche posteriormente alla ricezione ed a prescindere dall’eventuale pagamento delle relative fatture, la non conformità di quanto consegnato o la presenza di vizi o difetti rispetto all’ordine, secondo quanto previsto all’art. 11. In tal caso il fornitore sarà obbligato a provvedere in tempo utile, avendo riguardo alle esigenze di programmazione del lavoro di Gamma Meccanica S.p.A. , a rimediare alle non conformità ed a sostituirei beni affetti da vizi o difetti .

6.2. Qualora l’ordine preveda che i beni debbano essere installati, assemblati o comunque messi in opera, con prestazione aggiuntiva rispetto alla fornitura degli stessi, la consegna si intenderà effettuata solo a completamento avvenuto della installazione, assemblaggio o messa in opera. Ove tali operazioni non assicurino la piena funzionalità dei beni, come prevista nell’ordine, si applicherà la disciplina di cui al comma

6.3. Qualora  l’ordine  preveda  consegne ripartite,  resta  inteso  che  l’adempimento deriva  in  ogni  caso dall’integrale esecuzione dell’ordine stesso. Per i singoli termini di consegna si applicherà la disciplina di cui all’art. 7.

  1. TERMINI DI CONSEGNA – PENALI.

7.1. I termini di consegna, sia finali che intermedi, dei beni convenuti ed indicati nell’ordine e negli eventuali

ulteriori documenti contrattuali sono da ritenersi tassativi

7.2. In caso di mancato rispetto dei predetti termini, non giustificato da cause di forza maggiore, potrà essere applicata una penale pari al 3% del corrispettivo complessivo previsto nell’ordine per ogni settimana, o  frazione di  settimana, di  ritardo fino ad  un  massimo del  18%,  salva diversa previsione concordata

nell’ordine. Per il caso in cui il ritardo si dovesse protrarre oltre la quarta settimana rispetto alla data fissata per la consegna o per gli altri adempimenti contrattuali, è facoltà di Gamma Meccanica S.p.A. dichiarare risolto il contratto , con diritto all’acquisizione delle penali già maturate ed al risarcimento degli ulteriori danni eventualmente sofferti.

 

  1. COLLAUDO.

8.1. Il fornitore prende atto della possibilità che i beni oggetto dell’ordine debbano essere sottoposti a collaudo. Il collaudo dovrà essere eseguito a cura del fornitore secondo i canoni previsti dalla normativa, nel rispetto di tutte le norme, regolamenti e procedure applicabili.

8.2. Sono a carico del fornitore tutte le spese relative ai collaudi, ivi comprese quelle dovute ad eventuali ripetizioni degli stessi..

8.3. I  funzionari  di  Gamma Meccanica S.p.A.  avranno  diritto  di  assistere  alle  prove  di  collaudo, eventualmente accedendo alle officine ed agli stabilimenti del fornitore.

8.4. L’eseguito collaudo dovrà essere provato, a cura del fornitore. In difetto, i beni saranno considerati privi delle qualità essenziali per l’uso cui sono destinati, con le conseguenze di cui all’art. 1497 c.c..

8.5. A prescindere dal collaudo prescritto, Gamma Meccanica S.p.A. si riserva il  diritto di verificare, in qualunque momento e con i sistemi che riterrà più opportuni, la corrispondenza dei beni alle condizioni dell’ordine.

  1. DIRITTI DI ISPEZIONE.

9.1. Per controllare l’avanzamento e la qualità delle lavorazioni necessarie per l’adempimento dell’ordine, il fornitore dovrà – ferma restando ogni sua responsabilità in merito – consentire ai delegati di Gamma Meccanica S.p.A. ed a quelli di eventuali clienti della stessa, libero accesso alle sue officine e stabilimenti.

9.2. I delegati di cui al comma 9.1. avranno diritto di eseguire tutte le prove ritenute opportune al fine di

verificare la corrispondenza alle condizioni dell’ordine dei beni che formano oggetto della fornitura.

9.3. Le spese sostenute per le prove saranno a carico del fornitore.

  1. DOCUMENTAZIONE TECNICA.

10.1.    Il fornitore si impegna a consegnare alla Funzione Acquisti tutta la documentazione tecnica relativa alla fornitura nei termini previsti nell’ordine.

10.2.    In  caso  di  mancata consegna della  documentazione tecnica  nei  termini previsti nell’ordine, al fornitore potrà essere applicata una penale, pari allo 0,05% del corrispettivo complessivo previsto nell’ordine, per ogni giorno di ritardo, fino ad un massimo del 4%.

 

  1. GARANZIA E RESPONSABILITÀ DA PRODOTTO DIFETTOSO.

11.1.    Il fornitore assume nei confronti di Gamma Meccanica S.p.A. la garanzia di corretta esecuzione della fornitura, sia per la corrispondenza ai dati tecnici e di funzionamento, sia per la qualità dei materiali impiegati, la lavorazione ed il funzionamento di ogni sua parte e di tutto l’insieme.

11.2.    Tale garanzia scadrà decorsi i medesimi mesi concessi da Gamma Meccanica S.p.A.   al cliente finale ,  a far data dalla consegna da parte di Gamma Meccanica S.p.A.  stessa al cliente finale dell’opera cui la fornitura è destinata.

11.3.    Per effetto della suddetta garanzia ed a seguito di esplicita richiesta di Gamma Meccanica S.p.A. o del cliente dell’opera, il fornitore sarà obbligato ad intervenire immediatamente o comunque in un tempo non superiore a 5  giorni lavorativi, nelle Unità Produttive o altrove, ed a sue spese riparare o sostituire nel più breve tempo possibile i beni che dovessero manifestare vizi o difformità, purché gli stessi siano segnalati entro 30 giorni dal momento in cui siano stati scoperti.

11.4.    Le parti riparate o sostituite saranno garantite, alle stesse condizioni previste per la fornitura dal comma 11.1, per una durata pari a quella prevista dal comma 11.2 decorrente dalla data in cui sarà consegnata la parte riparata o sostituita.

11.5.    Qualora il fornitore non provveda nei termini all’eliminazione dei vizi o difformità, Gamma Meccanica S.p.A. avrà la facoltà, fermo restando ogni altro suo diritto, di provvedere in merito direttamente o a mezzo di terzi, senza obbligo di ulteriori avvisi, addebitando le relative spese al fornitore inadempiente.

11.6.    Ove  fosse necessario provvedere d’urgenza e  prim’ancora di  aver  segnalato vizi  o  difformità, Gamma Meccanica S.p.A. avrà gli stessi diritti e facoltà sopracitati.

11.7.    Ove Gamma Meccanica S.p.A. sia chiamata a rispondere della difettosità, in qualunque tempo manifestata, di un prodotto che il fornitore abbia assemblato, o fatto assemblare da propri fornitori, Gamma Meccanica S.p.A. avrà azione di regresso nei confronti del fornitore cui sia imputabile la difettosità della componente assemblata.

 

  1. SICUREZZA DI SOSTANZE / MISCELE / PRODOTTI / MATERIALI.

12.1.    Il fornitore garantisce espressamente a Gamma Meccanica S.p.A. la corrispondenza dei materiali forniti alle vigenti norme  in  materia di  sicurezza  dei  prodotti  in  particolare per  quanto  concerne il  rispetto delle disposizioni di cui al Regolamento (CE) n. 1907/2006 (REACH), al Regolamento (CE) n. 1272/2008 (CLP) e al D. Lgs.81/08.

12.2.    Con riferimento al TITOLO IX – “Sostanze pericolose” del D. Lgs. 81/08 in materia di protezione da agenti chimici, cancerogeni e mutageni, tutti i prodotti ed i materiali forniti – la cui composizione prevede la presenza di sostanze o miscele classificate ai sensi della normativa vigente come agenti chimici o che, pur non essendo classificabili come pericolosi, possono comportare un rischio a causa delle loro proprietà chimico-fisiche, chimiche, chimico-tecnologiche – devono essere accompagnati dall’elenco dei prodotti e materiali contenenti agenti chimici che compongono l’oggetto dell’ordine e dalle relative schede dati di sicurezza predisposte ai sensi delle vigenti norme di legge.

12.3.    Le  schede  dati  di  sicurezza  devono  essere  consegnate  o  inviate  su  supporto  informatico contestualmente all’ingresso dei beni nell’Unità Produttiva.

12.4.    Qualora per qualsiasi ragione, anche su richiesta di Gamma Meccanica S.p.A. , successivamente all’emissione dell’ordine ed antecedentemente alla consegna dei beni, i prodotti e i materiali oggetto dell’ordine dovessero essere sostituiti e/o subire variazioni tali da modificare la loro “classificazione ai fini della valutazione dei rischi lavorativi e per l’ambiente”, con particolare riferimento alle “Frasi di Rischio” H340 (ex R46; ex R47), H341 (ex R68), H350 (ex R45), H350i (ex R49), H351 (ex R40), H360D (ex R61), H360F (ex R60), H362 (ex R64), H370 (ex R39) e H372 (ex R48) secondo Regolamento (CE) n. 1272/2008, il fornitore è tenuto a trasmettere a Gamma Meccanica S.p.A. preventivamente e tempestivamente, e comunque almeno 30 giorni antecedenti  la  data  di  consegna  dei  beni,  l’elenco  dei  prodotti  e  materiali  contenenti  agenti  chimici aggiornato e le schede dati di sicurezza relative ai nuovi prodotti inseriti in elenco, nonché le eventuali schede dati di sicurezza aggiornate rispetto a quelle già fornite.

12.5.    Con la sottoscrizione dell’ordine il fornitore dichiara e garantisce che tutte le prestazioni previste, connesse o collegate all’ordine stesso, ivi comprese le eventuali prestazioni di garanzia, saranno eseguite utilizzando materiali pronti all’uso non classificati come agenti cancerogeni e mutageni con “Frasi di Rischio” H340 (ex R46; ex R47), H350 (ex R45) e H350i (ex R49).

  1. PREZZI.

13.1.    I prezzi indicati nell’ordine si intendono fissi a corpo e non soggetti ad alcuna revisione fino a totale conclusione dell’ordine, anche in deroga all’art. 1467 c.c. Essi si intendono comprensivi delle spese di spedizione, trasporto ed imballaggio e di ogni altro onere, costo o spesa.

  1. PAGAMENTO.

14.1.    I pagamenti saranno effettuati, tramite bonifico bancario, a 90 (novanta) giorni dalla consegna dei beni verso presentazione della relativa fattura. In nessun caso saranno imputabili a Gamma Meccanica S.p.A. eventuali ritardi nei pagamenti dovuti ad irregolarità o ritardi nell’emissione o nell’invio della fattura da parte del fornitore.

14.2.    Il fornitore si impegna a comunicare tempestivamente alla Funzione Acquisti il numero del proprio conto corrente, nonché le coordinate bancarie dell’Istituto presso il quale lo stesso è intrattenuto, come pure a comunicare tempestivamente ogni variazione ad esso relativa.

14.3.    Tutte le comunicazioni previste ai sensi e per gli effetti del comma 14.2, ivi comprese eventuali canalizzazioni  e  mandati,  dovranno  essere  effettuate  esclusivamente  mediante  comunicazione  scritta redatta su carta intestata del fornitore e sottoscritta in originale dal legale rappresentante dello stesso. Nella comunicazione, prima della sottoscrizione, dovrà essere chiaramente indicato, mediante apposizione di timbro o in formato di testo, il nome e cognome del firmatario e la qualifica di legale rappresentante. Tutte le

eventuali comunicazioni effettuate con modalità e forme diverse da quella stabilita saranno prive di qualsiasi efficacia; conseguentemente le stesse si intenderanno come non effettuate e non opponibili alla Gamma Meccanica S.p.A. , la quale ultima non sarà tenuta ad effettuare alcuna comunicazione in merito.

14.4.    In nessun caso il fornitore potrà dolersi del ritardo nei pagamenti qualora questo sia imputabile alla mancata, erronea o tardiva comunicazione delle proprie coordinate bancarie.

 

  1. FATTURAZIONE E DOCUMENTI FISCALI.

15.1.    Le fatture e le note di credito dovranno essere intestate a: Gamma Meccanica S.p.A. Via Sacco e Vanzetti 13 , Bibbiano ( RE ) 42121

15.2.    I documenti fiscali dovranno essere inviati, con i rispettivi allegati, all’indirizzo di posta elettronica indicato nell’ordine. I file dovranno pervenire in formato PDF e ogni file PDF potrà contenere un solo documento fiscale, completo degli eventuali allegati. All’interno del singolo file PDF, iI documento fiscale dovrà necessariamente precedere gli eventuali allegati. Il fornitore si dichiara sin d’ora consapevole del fatto che, qualora non vengano rispettate le presenti modalità di invio del presente comma, i documenti fiscali inviati a Gamma Meccanica S.p.A. non potranno essere processati in via automatica.

15.3.    Qualora non fosse possibile provvedere all’invio in formato elettronico, le fatture, le note credito e i relativi allegati potranno essere inviati in formato cartaceo a mezzo posta all’indirizzo indicato nell’ordine.

15.4.    Le forniture rese da operatori nazionali, o da operatori stranieri per il tramite di una posizione I.V.A. o di una stabile organizzazione italiana, dovranno essere fatturate indicando il regime I.V.A. applicato e dovranno essere assoggettate all’imposta di bollo ove dovuta secondo le norme in vigore.

15.5.    I fornitori in possesso di dichiarazione di intento sono tenuti ad utilizzarla riportando in fattura la seguente dicitura: “Operazione non imponibile ad I.V.A. ai sensi dell’art. 8-bis, secondo comma, del D.P.R.26 ottobre 1972, n. 633” con l’indicazione degli estremi della Dichiarazione di intento, salvo che:

  • sia applicabile il regime I.V.A. di non imponibilità in base all’art. 8-bis, primo comma, del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, o un diverso regime in base alla normativa applicabile;
  • sia diversamente indicato nell’ordine.

15.6.    Salvo diversa indicazione nell’ordine, le forniture effettuate da soggetti non stabiliti in Italia saranno effettuate senza aggiunta di IVA o corrispondente imposta estera (TVA, VAT, sales tax, ecc.) che, ove applicabile, si considera inclusa nel prezzo di cui all’art.13.

15.7.    Qualora il fornitore consegni beni con clausola DAP alla cui importazione sia tenuta Gamma Meccanica S.p.A. , il fornitore dovrà emettere fatture distinte per tali beni.

15.8.    Su ogni fattura, oltre agli altri dati previsti per legge, dovranno essere riportate le seguenti ulteriori indicazioni:

  • numero dell’ordine;
  • numero di costruzione o commessa (se indicato nell’ordine );
  • posizione dell’ordine (solo per le fatture che non coprono interamente l’ordine);
  • descrizione chiara e comprensibile dei beni oggetto della fornitura;

15.9.     Il fornitore si dichiara sin d’ora consapevole del fatto che qualora i documenti fiscali dovessero presentare carenze, errori od omissioni, anche con riferimento alle indicazioni previste dal comma 15.8, ovvero non dovessero essere rispettate le modalità di invio previste dal comma 15.2 gli stessi non potranno essere processati in via automatica.

15.10.  Il  fornitore  si  dichiara  sin  d’ora  consapevole  del  fatto  che,  salvo  diversa  specifica  previsione nell’ordine, non saranno alla stessa riconosciuti anticipi sul corrispettivo contrattualmente previsto; conseguentemente il fornitore si obbliga ad emettere le fatture esclusivamente dopo avere consegnato i beni e dopo che gli stessi siano stati presi in carico dalla Funzione Acquisti con i termini e le modalità previste nelle presenti condizioni e negli ordini.

15.11.  Qualora le fatture dovessero presentare anomalie o incongruenze gravi, non corrette dal fornitore, Gamma Meccanica S.p.A. si riserva, a proprio insindacabile giudizio, la facoltà di respingere tali fatture. In nessun caso il mancato formale respingimento di una fattura potrà essere ritenuto come accettazione della stessa ovvero della fornitura.

  1. ERRATA O INCOMPLETA DOCUMENTAZIONE.

16.1.    Eventuali oneri che dovessero derivare a  Gamma Meccanica S.p.A. in  conseguenza di  carenze, errori od omissioni nella documentazione che il fornitore sia tenuto a consegnare (fatture, documenti di trasporto, certificati di origine, ecc.) saranno a carico del fornitore stesso.

 

  1. PESO.

17.1.    Per i beni fatturati a peso, ai fini della liquidazione del corrispettivo, farà fede il peso constatato al ricevimento degli stessi sul bilico del luogo di consegna degli stessi, salvo diversa previsione nell’ordine.

  1. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA.

18.1.    Le Parti convengono che l’ordine si risolverà di diritto in caso di inadempimento o violazione da parte del fornitore delle disposizioni di seguito specificate, fatto salvo in ogni caso il diritto di Gamma Meccanica S.p.A. di richiedere il risarcimento di tutti i danni connessi, collegati e conseguenti dalla stessa subiti:

  • Ritardo nella consegna dei beni superiore alle quattro settimane
  • Divieto di cessione del contratto
  • Mancato rispetto delle disposizioni inerenti il D. Lgs. n. 231/2001
  • Forza maggiore di durata superiore a trenta giorni

18.2.    Al fine di valersi della possibilità di dichiarare risolto di diritto il contratto, Gamma Meccanica S.p.A. dovrà comunicare al fornitore, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento o posta elettronica certificata, l’intenzione di avvalersi della causa di risoluzione. La risoluzione del contratto avrà effetto a far data dal ricevimento della comunicazione.

  1. GARANZIE FINANZIARIE.

19.1.    Il fornitore prende atto che Gamma Meccanica S.p.A. potrà richiedere idonee garanzie di terzi a copertura degli eventuali anticipi accordati, della qualità e del funzionamento dell’oggetto della fornitura e dell’adempimento degli obblighi di garanzia cui è tenuto il fornitore medesimo.

19.2.    Il fornitore prende atto che tutte le garanzie emesse da terzi a copertura delle obbligazioni previste

dall’ordine dovranno prevedere quale soggetto beneficiario Gamma Meccanica S.p.A.

  1. CESSIONE DELL’ORDINE.

20.1.    Sono vietate al fornitore la cessione o il trasferimento dell’ordine.

  1. MODIFICHE CONTRATTUALI.

21.1.    Ogni eventuale modifica alle presenti condizioni, così come alle condizioni particolari dell’ordine,dovrà risultare, a pena di nullità, da atto scritto a firma di Gamma Meccanica S.p.A. e del fornitore.

  1. RISERVATEZZA.

22.1.    Il fornitore si obbliga a custodire le Informazioni Riservate, garantendone la  segretezza, e  ad utilizzare le stesse al solo scopo di adempiere alle obbligazioni previste nell’ordine. Il fornitore si obbliga, altresì, a non divulgare, rivelare o comunicare le Informazioni Riservate, anche successivamente all’estinzione dell’ordine per qualsiasi causa occorsa, in qualsiasi modo e per qualsiasi ragione a qualsivoglia terzo e ad adottare tutte le misure e cautele necessarie ed idonee per prevenire l’accesso, la divulgazione e l’uso non autorizzato delle Informazioni Riservate. In ragione di quanto sopra il fornitore, tra l’altro, non dovrà vendere a terzi i materiali che dovessero essere dallo stesso fabbricati sulla base o avvalendosi delle Informazioni Riservate e dovrà limitare la loro eventuale fabbricazione ai quantitativi previsti dall’ordine, distruggendo gli eventuali scarti e/o eccedenze.

  1. COMUNICAZIONI.

23.1.    Ove non diversamente previsto, le comunicazioni rivolte a Gamma Meccanica S.p.A. dovranno essere inviate alla Funzione Competente. Esse dovranno essere redatte su carta intestata e sottoscritte in calce dal legale rappresentante  o  da  soggetto  munito  degli  adeguati  poteri  di  rappresentanza  del  fornitore  ovvero digitalmente da questi ultimi. Accanto alla sottoscrizione dovrà essere chiaramente riportato, mediante timbro o caratteri stampati, il nome e il cognome del soggetto sottoscrittore e la sua qualità.

23.2.    Eventuali comunicazioni effettuate con modalità o forme diverse da quelle previste dal comma 23.1, o prive dei dati ivi indicati, saranno prive di qualsiasi effetto e, conseguentemente, le stesse saranno considerate come non avvenute e, in quanto tali, non opponibili a Gamma Meccanica S.p.A.  SPA, la quale ultima non sarà tenuta ad effettuare alcuna comunicazione in merito.

 

  1. FORZA MAGGIORE.

24.1.    In qualunque caso di forza maggiore che le parti non siano in grado di prevedere usando l’ordinaria diligenza, sarà in facoltà delle stesse chiedere la sospensione e la ripresa dell’esecuzione del contratto entro un termine da fissarsi di comune accordo.

24.2.    Costituiscono casi di forza maggiore guerre, rivoluzioni, sabotaggi, epidemie, esplosioni, incendi, calamità naturali, restrizioni dell’impiego di energia, mancanza generale di materie prime o di altri elementi essenziali per la produzione, embargo, scioperi nazionali indetti dalle categorie sindacali di appartenenza delle parti, provvedimenti di Autorità civili e militari e ogni altro elemento non prevedibile con l’uso dell’ordinaria diligenza.

24.3.    Nelle ipotesi di cui al comma precedente i termini di consegna saranno prorogati per un periodo corrispondente ai  giorni  lavorativi perduti in  relazione al  verificarsi delle sopraelencate cause di  forza maggiore.

24.4.    La  parte  che  si  trovi  nell’impossibilità di  eseguire  le  proprie  prestazioni ovvero  di  ricevere  la prestazione dell’altra parte in ragione di una causa di forza maggiore si impegna a comunicare all’altra parte (per il fornitore alla Funzione Acquisti ed alla Unità Produttiva competente), entro 7 (sette) giorni dal verificarsi di detta causa, la data in cui questa si è manifestata e la data in cui prevedibilmente questa cesserà di avere effetto.

24.5.    Qualora il verificarsi di cause di forza maggiore dovesse ritardare l’avanzamento di altri lavori già programmati in stretta connessione con la consegna dei beni per la quale si è verificata la causa di forza maggiore, il fornitore dovrà impegnarsi ad intraprendere tutte le azioni e ad apportare tutti i rimedi al fine di ridurre al massimo detto ritardo. In caso di colpose omissioni del fornitore, eventuali maggiori costi sostenuti a tal fine da Gamma Meccanica S.p.A.  saranno posti ad esclusivo carico del fornitore stesso, salvo in ogni caso il diritto al risarcimento del danno eventualmente sofferto da Gamma Meccanica S.p.A.  .

24.6.    Nel caso in cui le cause di forza maggiore si protraggano per più di 30 (trenta) giorni, le parti avranno la facoltà di considerare risolto di diritto l’ordine

  1. LEGGE APPLICABILE – FORO COMPETENTE.

25.1.    Le presenti condizioni, nonché quelle particolari dell’ordine, sono regolate dalla legge italiana, con espressa esclusione delle norme di diritto privato internazionale e di ogni ulteriore fonte non espressamente richiamata.

25.2.    Per tutte le controversie concernenti l’interpretazione e/o l’esecuzione delle presenti condizioni e degli ordini, ivi comprese quelle relative alla loro validità, all’esistenza e all’ammontare di crediti verso Gamma Meccanica S.p.A.  , sarà competente in via esclusiva il Foro di Reggio Emilia  con esclusione di ogni altra competenza o giurisdizione  alternativa  o  concorrente.