Impianti Riciclo Plastiche Biodegradabili

Riciclo plastiche biodegradabili: impianti rigenerazione bioplastiche

Già nei primi anni ’90 si iniziava a parlare de plastiche biodegradabili, all’epoca sviluppati aggiungendo amido di mais ai materiali plastici.

Gamma Meccanica S.p.A. ha iniziato in quegli anni a produrre le prime macchine per riciclare,rigenerare le plastiche biodegradabili.

Oggi questo materiale ha acquisito molta notorietà a tal punto da spingerci a ricordare ai nostri clienti che Gamma Meccanica S.p.A. è stata la prima a processare questi materiali, non ultimo il PLA, utilizzato principalmente nel settore degli imballaggi.

Per anni Gamma Meccanica S.p.A. ha collaborato con aziende produttrici di plastiche biodegradabili per sviluppare impianti di riciclo sempre più avanzati, avvalendosi dell’esperienza e della collaborazione degli esperti del settore degli impianti per il riciclo plastica.
Il know-how acquisito le ha permesso di essere una delle aziende leader nel recupero delle materie plastiche biodegradabili.

Per fare un’esempio si riporta il riciclo del PLA, facente parte delle plastiche biodegradabili che, se non rigenerato in modo corretto, non è più idoneo al riutilizzo perché degradato.

A questo scopo, Gamma Meccanica S.p.A. ha messo a punto le linea GM 90 e GM 105, le più richieste per questo tipo di applicazione, ottenendo ottimi risultati che hanno pienamente soddisfatto le esigenze dei clienti che le hanno richieste.

Altro materiale sempre più diffuso è il PE biodegradabile con cui vengono prodotte le sportine della spesa. Anche per queste plastiche biodegradabili Gamma Meccanica S.p.A. propone le migliori soluzioni per il riciclo degli scarti derivanti dalla produzione.