Forno di fusione per impianti di produzione di Lana di Vetro

 

Forno di fusione per impianti di produzione di Lana di Vetro

Il forno di fusione per impianti per la produzione di lana di vetro usa energia elettrica per la fusione delle materie prime trasformandole in vetro liquido.
Il sistema di alimentazione mantiene uno strato uniforme di materie prime non fuse su tutta la superficie del “bagno di fusione” in modo che la parte superiore dell’unità di fusione sia fredda (cold top).
Il vetro liquido poi è inviato, attraverso uno speciale canale riscaldato a gas (feeder), alle varie unità di fibraggio.

Forno di fusione Elettrico Cold Top

Il forno di fusione elettrico “cold top” presenta i seguenti vantaggi esclusivi e estremamente rilevanti per le sempre maggiori esigenze del mercato:

  • alta efficienza energetica,
  • basse emissioni: l’impianto di filtrazione si compone solo di un semplice bag filter per le polveri
  • facilità nell’utilizzo per gli operatori: il controllo di tutte le funzioni, impostazione della potenza, controllo del livello vetro e controllo delle cariche è automatizzato con minimo intervento di operatori;
  • flessibilità: a differenza dei normali forni a bacino (a gas) il forno può essere spento o messo in stand-by in tempi molto brevi, a seconda delle esigenze della produzione, senza danneggiare i refrattari
  • bassi costi di manutenzione

Il forno di fusione ha una taglia minima di 10 ton/giorno ed una taglia massima di 55 ton/giorno di fibra di vetro prodotte.
Per capacità maggiori, si possono installare più forni in parallelo, che alimentano un feeder unico.